Motor Show 2011: il Blogger Day a Bologna

Motor Show 2011: il Blogger Day a Bologna

Venerdì scorso ho partecipato al Blogger Day, anteprima del 36° Motor Show di Bologna dedicata a uffici stampa e bloggers.

Tanti stand, tante marche automobilistiche, tante hostess, tante macchine, tante foto… ma anche tanta spensieratezza e voglia di stare hanno accompagnato una trentina di bloggers nell’arco di tutta la giornata. Un’esperienza per me davvero unica.

In compagnia di Claudio Gagliardini, Rudy Bandiera, Matteo Bianconi, Piero Babudro, Roberto Rossi e molti altri, la giornata si è “svincolata” tra diversi test drive, motori e interviste.

Il mio reportage sull’intera giornata potete trovarlo su News VetrinaMotori.it, oppure leggerlo qui di seguito.

Test drive, visite agli stand, interviste e tante foto ricordo hanno riempito l’intera nostra giornata in fiera.

Come da comunicato ufficiale, confermata l’iniziativa di Electric City ‘powered by Enel’ dedicata al settore delle auto ad alimentazione elettrica. Nel padiglione n°30 abbiamo avuto la possibilità di testare vetture come la Renault Kangoo e le due Volvo C30 Full Electric e V60 Plug-In Hybrid.

Ci ha fatto sorridere vedere la presenza anche di una DeLorean DMC-12, alimentata elettricamente e non al plutonio come nella famosa saga cinematografica di Ritorno al Futuro.

DeLorean DMC-12Nel corso dell’evento principale sarà possibile provare anche la Smart fortwo, l’auto utilizzata nel progetto di Enel, in collaborazione proprio con Smart per la mobilità sostenibile chiamato e-mobility Italy, già da ora in sperimentazione a Milano, Roma e Pisa.

La giornata al Motor Show è proseguita con visite presso i padiglioni delle principali case automobilistiche (Mercedes, Ford, Volvo, Volkswagen, Fiat e altre ancora). Tra le bellissime vetture in mostra e le bellissime hostess degli stand, tanti gli scatti fotografici che, ora dopo ora, hanno effettuato giornalisti e blogger.

Presso l’area esterna 42/2, nella pista Fiat/Lancia, abbiamo guidato le 500 e le Ypsilon dotate di motori Twin-Air. Abbiamo potuto testare i nuovi sistemi Hill Holder e Start/Stop, frutto della ricerca e dello sviluppo portati avanti da Fiat Powertrain Technologies, che impiegano il rivoluzionario sistema MultiAir. Hill Holder e Start/Stop di Bosch permettono, rispettivamente, di inquinare di meno risparmiando carburante e di agevolare notevolmente le partenze in salita.

Nel padiglione 32, denominato Luxury Time, abbiamo potuto sognare girando tra vetture che ci hanno lasciati letteralmente a bocca aperta. Presenti, infatti, tante supercar di lusso: la Aston Martin Virage coupè, la Ferrari 458 Italia, la Jaguar XKR-S Convertibile, la Lamborghini Aventador LP 700-4, la Lotus Evora S, la Maserati Gran Turismo S MC Sport Line, la Maybach 62 S, la McLaren MP4 12c e la Pagani Zonda S.

Il MitoIl padiglione 31 non è stato da meno. Oltre 3.000 metri quadrati di mostra con le vetture più amate e ammirate che fino agli anni ’80 hanno animato le strade del nostro paese. Il Motor Show ha omaggiato in questo modo i 150 anni dell’Unità d’Italia, esaltando l’eleganza del settore automotive con il suo affascinante sapore vintage e d’altri tempi. Per l’occasione, l’intera area, denominata Icon Cars, ha ospitato vetture provenienti da musei e collezioni private uniche nel loro genere: dalle ancetres, le vetture di inizio secolo scorso, alle prime berline, dalle auto che hanno corso le prime Mille Miglia a una rassegna di vetture da competizione vincitrici di diversi trofei, su pista e su strada.

Durante il pomeriggio non solo blogger in giro per la fiera. Ad accompagnarci tra i padiglioni anche Ilaria Cataldo, incoronata Madrina su Facebook nell’ambito del concorso “Diventa la madrina 2.0 del Motor Show“.

Tra i diversi appuntamenti anche l’esclusiva visita al padiglione 36, il Paddock della Mobil 1 Arena. Al suo interno diversi meccanici giapponesi del Team Orange erano intenti a preparare le proprie vetture per gli eventi dei giorni successivi. L’occasione ha permesso di poter effettuare loro tante domande e soddisfare le curiosità con chi, l’evento, lo vive da protagonista su quattro ruote.

L’Amministratore Delegato di GL Events/Motor Show, Giada Michetti, esaltando il ruolo dei blogger e del web nella comunicazione dei nostri giorni, ha concluso questa splendida giornata.

Gran parte dei miei scatti fotografici dedicati al Blogger Day del Motor Show 2011 potete vederli su Flickr e su Facebook.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *