A Vasto la Partita del Cuore: vince la solidarietà!

Ieri sera a nome della rivista “Italia è Magazine” (in cui scrivo) e dell’urban blog “Vasto Blogolandia” (che gestisco) ho avuto la possibilità di “vivere”, da giornalista e fotografo, la Partita del Cuore, organizzata presso lo Stadio Aragona della mia città. Un’esperienza davvero carinissima e divertentissima!

Per spiegare meglio cosa è successo vi incollo pari-pari questo mio articolo.

Grande entusiasmo ieri sera sugli spalti dello Stadio Aragona, con il pubblico delle grandi occasioni. In tanti hanno risposto all’appello di Alberto Baiocco e Fabio Falcone per la “Partita del Cuore” (qui la notizia), che ha visto sfidarsi la Nazionale Italiana Famosi e una rappresentativa della Casa Circondariale, affiancati da alcuni personaggi noti locali. Una serata di festa apprezzata soprattutto dai più giovani a caccia di autografi e foto ricordo dei loro beniamini.

L’evento di solidarietà, che ha avuto come coordinatrice l’insegnante Miranda Sconosciuto, era finalizzato alla raccolta di fondi per le strutture sportive del carcere di Vasto. La presenza in campo di Alberto Baiocco, con tanti suoi amici del Grande Fratello (Maicol Berti, Giorgio Ronchini, Massimo Scattarella, Davide Vallicelli, Nicola Pappalepore) e le madrine Mara Adriani e Carmela Gualtieri insieme ai ragazzi della band La Differenza, al cantante Piero Mazzocchetti, a Samuele Mecucci di Uomini e Donne, Roby Santini, Ivano Rocco’N’Rollo, lo speaker di RDS Beppe De Marco, Nicola Cedro e Simone Altieri (Marron Glacés), al calciatore del Palermo Morris Carrozzieri, all’ex portiere della Vastese Alessandro Cesaretti, al calciatore Fiorenzo D’Ainzara, al campione europeo di pugilato Domenico Urbano, al giocatore vastese di pallacanestro Davide Parente, con la guida tecnica di mister Guido Mazzetti, ha fatto sì che la manifestazione avesse un grande successo, permettendo di raccogliere più di diecimila euro. Nelle file della Casa Circondariale erano presenti agenti di custodia, avvocati e altri personaggi vastesi. Ad accompagnare il pubblico nella serata i commenti al microfono del cabarettista Vincenzo Olivieri e dei giornalisti vastesi Gabriele Cerulli e Paola Cerella.

Il risultato finale è stato comunque uno spettacolare 6-6, con la vittoria della Casa Circondariale ai calci di rigore, seguito da una festosa premiazione tra gli applausi e un bagno di folla verso tutti gli ospiti partecipanti.

Il progetto, di cui è coordinatrice logistica Miranda Sconosciuto, insegnante presso la Casa Circondariale di Vasto, è nato a seguito di un incontro che Alberto Baiocco e Fabio Falcone hanno avuto, nel mese di maggio, con i detenuti nel carcere di Torre Sinello. Alberto, che fa parte della Nazionale Italiana Vip, e Fabio, che milita nella Nazionale Italiana Cantanti, si sono dichiarati disponibili ad organizzare un incontro di calcio con e per gli uomini detenuti nella Casa Circondariale di Vasto.

L’idea della semplice partita di calcio è poi cresciuta fino a diventare Oltre il muro, un progetto teso ad “abbattere i muri dell’indifferenza” con la conoscenza, la partecipazione e la disponibilità di una collettività attenta e disposta ad esserci per “l’altro”.

Di seguito alcuni dei miei scatti, visibili a tante altre mie foto clickando qui. Diverse altre foto potete trovarle su Histonium.net e su Dadaumpa Magazine.















Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *