Scosse non registrate e il problema Magnitudo: INGV sta mentendo?

Mi hanno fatto notare quest’articolo pubblicato su Abruzzo 24 Ore… e in effetti hanno completamente ragione.

Da ormai molti giorni abbiamo notato che l’INGV non riporta tutti gli eventi sismici che si manifestano nel territorio del cratere, spesso le scosse che chiaramente avvertiamo e che dovremmo poi ritrovare in lista non vengono riportate. Tratto da Abruzzo 24 Ore.

Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia
Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Un paio di settimane fa ero personalmente lì nel territorio aquilano (più precisamente ero a Poggio Picenze) e mi trovavo dentro un ristorante quando distintamente abbiamo sentito una nuova scossa di terremoto… fatto sta che sul sito INGV non è mai apparsa. Parlando i giorni seguenti con persone sfollate del posto, abbiamo avuto altre conferme che diverse scosse, che indubbiamente si avvertorno, non vengono più segnalate su quel sito. Ma perchè? Questo non capisco…

E’ un tentativo di far sembrare che la situazione a L’Aquila sta migliorando giorno dopo giorno? Se così fosse, mi spiace, ma la realtà non è assolutamente questa!

Non si può fingere una cosa simile che è sotto gli occhi di tutti. Vogliamo tornare a fingere che non succede nulla così come quando succedeva tra dicembre 2008 e aprile 2009 mentre c’erano svariate scosse ogni giorno?

L’INGV asserisce che non riportano scosse al di sotto di una certa soglia se non gli vengono segnalate, ma non ci spieghiamo allora la scossa di ieri notte a Bazzano come mai non sia in lista e come mai ce n’è una alle 12.00 (Valle dell’Aterno) che non abbiamo avvertito. Tratto da Abruzzo 24 Ore.

Asserisce questo? Ma se tempo fa riportavano segnalate anche scosse di magnitudo 2, che presumo siano intese come scosse “trascurabili”… Mi ricordo bene perchè ogni volta mi affacciavo sul sito per leggere quale tipo di scossa avevo appena avvertito, e ricordo benissimo di aver letto quasi tutte le magnitudo esistenti dalla 1.0 alla 5.8 del 6 aprile.

In secondo luogo torniamo a parlare di Magnitudo locale (Ml) e Magnitudo momento (Mw), poche ore fa mentre conducevamo una ricerca abbiamo scoperto che il sito dell’INGV si contraddice, da un lato inserisce come Ml del sisma delle 3.32 del 6 aprile il valore 5.8, in un grafico, al contrario, è presente il valore Ml di 6.2.

Continuando la ricerca abbiamo scovato un altro istituto di monitoraggio geologico e sismico che anche lui da come valore Ml 6.2, ci chiediamo come è possibile che sia solo un errore, come è possibile che la totalità dei siti stranieri prenda in considerazione solo la Mw (sicuramente dato più preciso ed attendibile) e solo l’INGV presenti il doppio dato, oltretutto con contraddizioni evidenti con altri istituti ed addirittura con se stesso. Tratto da Abruzzo 24 Ore.

Me lo sto chiedendo anche io ora…

Commenti

  • Ciao Marco e grazie per questa info. Solo ora ho visto il tuo commento che mi era stato segnato come “spam”… ho sistemato ora. 🙂

    Comunque assurdo su questa cosa della magnitudo… non si sa se dobbiamo fidarci dei nostri “compaesani” oppure degli Americani!

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *