TTG Travel Experience: l’Abruzzo alla Fiera del Turismo di Rimini dal 12 al 14 ottobre

L’Abruzzo parteciperà alla 59° edizione di TTG Travel Experience, in programma da martedì 12 a giovedì 14 ottobre a Riminifiera, la manifestazione nazionale B2B di riferimento per la promozione del turismo mondiale in Italia e per la commercializzazione dell’offerta turistica italiana nel mondo.

Come avvenuto con la BIT di Milano e con le altre importanti attività promozionali, l’Abruzzo si presenterà in maniera unitaria con uno stand di circa 110 mq. all’interno del padiglione A3 in virtù dell’accordo tra Regione Abruzzo e le due Camere di Commercio Chieti-Pescara e Gran Sasso d’Italia (L’Aquila-Teramo) per cogliere le nuove tendenze del turismo nazionale e internazionale.

Ventidue percorsi turistici messi a punto da otto operatori, con l’obiettivo dichiarato “di far uscire il nostro territorio dal suo cono d’ombra, contribuendo a farlo meglio conoscere sui mercati internazionali, dove ancora scontiamo il limite di essere poco noti, nonostante un patrimonio davvero unico“, si presenta con questo programma ambizioso, sintetizzato dalle parole del responsabile regionale di Cna Turismo Abruzzo Gabriele Marchese. “Ci saremo, come nella passata edizione, perché si tratta di uno dei più grandi appuntamenti italiani di promozione della vacanza attiva e del turismo esperienziale, con la presenza di oltre 150 operatori internazionali” spiega il presidente di Cna Turismo Abruzzo Claudio Di Dionisio.

A Rimini gli otto operatori abruzzesi saranno impegnati in 38 incontri già programmati con potenziali acquirenti (buyers) provenienti dai principali Paesi europei e, tra gli altri, da Stati Uniti, Canada, Brasile e India. I ventidue percorsi sono frutto di un ricco e variegato menu che spazia dal trekking nella natura protetta ai percorsi a piedi nei luoghi degli eremi, dalla degustazione dei cibi e dei vini di qualità ai tour sulle due ruote (bici o scooter), dalla scoperta dei borghi e delle aree verdi e riserve naturali ai percorsi sui treni storici, fino alla scoperta dell’artigianato artistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.