USA: Minnesota in Default

USA: Minnesota in DefaultIl Minnesota, nel nord degli Stati Uniti, chiude gli uffici pubblici, i parchi e lascia a casa 24mila dipendenti. I conti in rosso bloccano anche i lavori di strade e infrastrutture. Mentre in Europa il rischio di default fa tremare alcune economie fragili il fallimento di uno Stato diventa realtà dall’altra sponda dell’Atlantico.

Venti anni di governo repubblicano, incentrato sulla diminuzione delle tasse per i ricchi e tagli al welfare, hanno messo in difficoltà le finanze statali. Il governatore attuale, il democratico Mark Dayton, non è riuscito a risollevare le finanze pubbliche anche a causa del sabotaggio repubblicano.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *