TTG 2019 di Rimini: buyer da Cina e Russia per l’Abruzzo

Oltre 105 appuntamenti con i buyers internazionali (soprattutto di Russia, Usa, Polonia, Repubblica Ceca, Olanda, Belgio, Cina) e più di 60 appuntamenti con operatori italiani, a cui si aggiungono i numerosi contatti ai desk dello stand regionale gestiti dal personale regionale con imprese di servizi e media nazionali utili per la costruzione delle prossime campagne promozionali. Questo un primo bilancio della presenza dell’Abruzzo al TTG Travel Experience, la fiera del turismo di Rimini.

Nello stand della Regione di oltre 100 metri quadrati inaugurato dall’assessore al Turismo, Mauro Febbo, coordinatore della Commissione Turismo e Industria alberghiera della Conferenza delle Regioni, hanno lavorato 8 coespositori in rappresentanza dell’intera offerta turistica regionale, 6 Dmc (Destination management company), per la prima volta nella formula aggregata della nuova Governance turistica, e due Consorzi regionali.

Soddisfacente il risultato di aggregazione e integrazione raggiunto fra le DMC – commenta Febbo – in questa prima uscita esterna: un primo importante passaggio rispetto al percorso di ottimizzazione della governance turistica regionale“. “Per le prossime occasioni – prosegue l’assessore – auspichiamo possano convergere anche altri operatori e consorzi non ancora integrati in questa nuova fase organizzativa del percorso intrapreso“. “Ci tengo a sottolineare – aggiunge l’assessore – anche il valore della promozione dell’Abruzzo come location cinematografiche in sostegno all’Abruzzo Film Commission. Il prossimo mese verrà organizzato un press tour in visita ai luoghi del cinema abruzzese nel distretto del Gran Sasso“.

Rappresentati nello stand mare e montagna invernale, turismo culturale e nei borghi, natura e vacanza attiva, itinerari esperienziali e tailor made per clientela medio alta. Tra le diverse forme ospitalità, oltre alla vacanza in villaggi, campeggi e hotel tradizionali, richieste anche piccole strutture, nonché ville e case storiche; tra le mète grande interesse anche per i Parchi abruzzesi.

Fonti: ANSA, Virtù Quotidiane.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *