Vi aspettiamo con tutto il cuore: il video-appello dei sindaci d’Abruzzo

Tesori d’Abruzzo presenta il video inedito “Vi aspettiamo con tutto il cuore“: un’iniziativa di promozione delle bellezze e delle peculiarità del territorio diffuso tramite i canali social della rivista.

Si tratta di uno spot collettivo nato dall’idea del direttore Paolo de Siena, il quale ha riunito, per la prima volta in Abruzzo, 34 sindaci della Regione.

Atri, Calascio, Campli, Castiglione a Casauria, Celano, Chieti, Città Sant’Angelo, Civitella del Tronto, Collecorvino, Colonnella, Fossa, Giulianova, Guardiagrele, L’Aquila, Lanciano, Loreto Aprutino, Massa d’Albe, Montesilvano, Moscufo, Ortona, Ovindoli, Pescara, Roccamorice, Roccaraso, Roccascalegna, Roseto degli Abruzzi, San Vito Chetino, Scanno, Silvi Marina, Sulmona, Tagliacozzo, Teramo, Trasacco, Vasto.

I primi cittadini dei comuni prescelti hanno partecipato, rispondendo con entusiasmo, con un proprio contributo video in cui pronunciano la frase “Vi aspettiamo con tutto il cuore”, un caloroso invito a visitare le loro città, presentate dalle suggestive immagini scattate dai fotografi professionisti Giancarlo Malandra e Luca Del Monaco.

In questi due mesi non ho dato più segni di me. Negli spazi chiusi di casa ho cercato l’idea giusta per far tornare a volare il mio Abruzzo. Libero come il volo di un’aquila che tende a raggiungere il cielo più azzurro. Quello cioè in cui le nuvole non possono fare ombra al sole. A breve capirete quanta bellezza, quanta grazia luminosa ha la nostra terra in un video che ci stimola a riscoprire i tanti tesori che possediamo”, ha scritto Paolo De Siena in un post sul suo profilo Facebook con il quale ha anticipato l’iniziativa.

Che sia mare o montagna “Vi aspettiamo con tutto il cuore” invita anche gli stessi abruzzesi a scoprire posti finora sconosciuti anche all’interno della propria provincia.

Per saperne di più vi rimando all’articolo ufficiale su www.tesoridabruzzo.com.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *