Settimana Mondiale dell’Acqua 2011: Allarme dall’Onu

In occasione dell’apertura a Stoccolma della 21esima Settimana Mondiale dell’Acqua, l’Onu lancia l’allarme: “Tra meno di 40 anni, quando la popolazione mondiale raggiungerà i 9 miliardi, occorrerà il doppio dell’acqua attualmente utilizzata per garantire la salute e la sicurezza alimentare a tutti“.

La popolazione aumenta e, se non cambierà qualcosa nella gestione idrica attuata soprattutto nelle grandi città, i rischi legati alla mancanza di acqua sono davvero enormi: attualmente, infatti, sono già più di 1 miliardo e mezzo le persone che vivono in zone colpite dalla siccità, cifra che potrà facilmente raggiungere i 2 miliardi se non verranno modificati i regimi alimentari e le attività agricole attuali. Impressionanti anche i dati sulla mortalità infantile: ben 4000 bambini muoiono ogni giorno per aver bevuto acqua inquinata.

Maggiori dettagli su greenMe.it.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *