artisti-musica-morti-2016

Su Spotify i successi degli Artisti che ci hanno lasciato nel 2016

C’è chi dice che ci sono stati anni peggiori ma una cosa è certa: il 2016 da poco terminato è stato terribile sia in ambito musicale che cinematografico.

Tanti artisti (cantanti, musicisti, attori, scrittori) ci hanno lasciato con un amaro in bocca non semplice da nascondere: da David Bowie a George Michael, da Bud Spencer a Gene Wilder, dai nostrani Dario Fo e Anna Marchesini agli attori hollywoodiani come Alan Rickman e Carrie Fisher, e poi Prince, Black, Debbie Reynolds e non voglio andare oltre.

Per nostra fortuna la loro musica e i loro film difficilmente potranno scomparire.

E oggi in particolare voglio dedicarmi al mondo della musica che in un solo anno ha dovuto “salutare” il cantautore e attore David Bowie, il cantante Glenn Frey (uno dei membri fondatori degli Eagles), il cantante Colin Vearncombe in arte Black, il cantante e produttore Maurice White (leader e fondatore degli Earth, Wind & Fire), il cantante Paul Kantner (membro dei Jefferson Airplane e fondatore dei Jefferson Starship), il produttore discografico George Martin (definito “il quinto Beatle“), il tastierista Keith Emerson, il cantautore e produttore Prince, il cantautore e poeta Leonard Cohen, il bassista e chitarrista Greg Lake (membro e cofondatore dei gruppi rock progressivo King Crimson e Emerson, Lake & Palmer), il cantante e chitarrista Rick Parfitt (membro della rock band Status Quo) e il cantante George Michael.

Ho cercato di raggruppare in un’unica playlist di Spotify tutti i loro più grandi successi: 100 brani e 8 ore di musica per poter rivivere e ricordare la loro voce e le loro parole.

Potete trovarla qui di seguito e… se ho dimenticato qualcosa segnalatemelo pure nei commenti. 😉

Buon ascolto!

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *