Meet the Media Guru: Jane McGonical

Meet the Media Guru: Jane McGonicalIeri sera terzo appuntamento con il Meet the Media Guru. Ospite della serata: Jane McGonical.

Esperta in game design e rete, il suo lavoro e la sua ricerca sviluppano l’idea di unire il potenziale motivazionale del gioco e la connettività del web per concretizzare le grandi potenzialità che i processi di collaborazione diffusa offrono in termini di creazione di valore sociale ed economico.

Il titolo del suo recentissimo libro (in vendita in Italia da alcuni giorni) è molto esplicito: “La realtà è guasta: perché i giochi ci rendono felici e come è possibile cambiare il mondo giocando“.

Jane sviluppa la sua ricerca partendo da alcune cifre e constatazioni molto significative. Si stima che nel 2012 il settore dei giochi digitali fatturerà globalmente 68 miliardi di dollari. Parallelamente studi molto attendibili affermano che raggiunti i ventuno anni, il giovane americano medio ha passato fra le due e le tremila ore a leggere libri – e più di diecimila ore a giocare al computer o con i videogiochi. Quanto più la data di nascita è posteriore al 1980, tanto più è probabile che questa statistica sia confermata.

Forse sarebbe ora di imparare qualcosa dal mondo dei giochi, da questi mondi virtuali immersivi e prenderne spunto per ridisegnare la realtà.

Questo incontro è stata la prima tappa di una serie di incontri per esplorare i percorsi della “gamification“, un trend destinato a impattare la società e il business.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *