Maturità 2010: le tracce della prima prova di Italiano

ROMA – Primo Levi per l’analisi del testo, le foibe per il tema storico, il ruolo dei giovani nella politica, “piacere e piaceri” da Botticelli a D’Annunzio per l’artistico-letterario. Sono queste le tracce del tema di italiano proposte per la Maturità 2010.

Anche gli Ufo “sbarcano” nella Maturità 2010: per la prova di italiano gli studenti hanno anche a disposizione il titolo “Siamo soli?” per il tema tecnologico. Il tema di attualità è dedicato quest’anno al ruolo della musica, con tanto di citazioni di Aristotele, mentre per l’ambito socio-economico i candidati sono invitati a esprimersi sulla “Ricerca della felicità“.

Il saggio breve di ambito socio-economico ”La ricerca della felicità” è la traccia più scelta dagli studenti per la prima prova di italiano, seguita dal tema di ordine generale dedicato a ”Scopi e usi della musica nella società contemporanea”.

A rivelarlo è il Ministero, sulla base di rilevazioni ancora parziali. Dall’analisi si scopre che il saggio breve è stato scelto dal 36,9% dei ragazzi, seguito dal tema di ordine generale con il 25,3%. Terzo posto per il saggio breve tecnico-scientifico ”Siamo soli?” (quello sugli UFO) con il 19%, davanti al saggio breve di ambito artistico-letterario ”Piacere e piaceri” con il 9,2% e l’analisi del testo della Prefazione de ”La ricerca delle radici. Antologia personale” di Primo Levi con il 4,7%. Il saggio breve storico-politico ”Il ruolo dei giovani nella storia e nella politica. Parlano i leader” è stato affrontato dal 4,3% dei ragazzi. Lo 0,6%, infine, ha scelto il tema storico sulle foibe.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *