La legge è uguale per tutti.

La legge è uguale per tutti

Art. 3 (Principio di Uguaglianza)

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

ROMA – «Il Lodo Alfano è illegittimo». Così si sono pronunciati i 15 giudici della Corte Costituzionale.

La legge che sospende i processi delle quattro più alte cariche dello Stato (i presidenti della Repubblica, del Senato, della Camera e del Consiglio) è stata bocciata dalla Consulta per violazione dell’articolo 138 della Costituzione, vale a dire l’obbligo di far ricorso a una legge costituzionale e non ordinaria, e dell’articolo 3, ovvero il principio di uguaglianza. La decisione è stata presa a maggioranza: 9 giudici contro 6.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *