Il Giro d’Italia rende omaggio a L’Aquila

Oggi pomeriggio, essendo a L’Aquila per impegni universitari, ho approfittato ad andare nei pressi del centro storico ed essere presente all’arrivo dell’11esima tappa del Giro d’Italia, con partenza da Lucera. La pioggia è stata a dir poco fastidiosa ma comunque, per quelle due orette che sono stato lì, mi sono svagato abbastanza. Inoltre era presente anche Jarno Trulli (in foto) durante la premiazione dei ciclisti e anche ciò mi ha fatto piacere. Ho fatto diverse foto prima, durante e dopo l’arrivo dei ciclisti… e potete vederle in quest’album.

Jarno Trulli

Come riportano diverse testate giornalistiche, l’arrivo nella città abruzzese è stato fortemente voluto dagli organizzatori ma anche dal Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, per non dimenticare, a poco più di un anno, il terribile terremoto che l’ha colpita il 6 aprile 2009. L’evento ha coronato il sogno di molti appassionati di ciclismo che, a distanza di cinque anni dall’ultimo arrivo in città, hanno visto oggi la carovana percorrere le strade del capoluogo e di parte della provincia.

Il vicesindaco Giampaolo Arduini, anche assessore allo Sport, ha così commentato: “Oggi L’Aquila ha fatto vedere di essere una Città eccezionale in un territorio unico anche nell’emergenza post sisma dove la perfetta macchina organizzativa è riuscita a predisporre un evento non certo semplice, ma che grazie alla partecipazione coordinata da Comune, Questura, tutte le Forze dell’Ordine, Protezione civile, esercito, volontariato, con la piena disponibilità dimostrata della Provincia dell’Aquila, dal Consiglio regionale dell’Abruzzo e dagli Enti locali limitrofi, nonchè dai numerosi sponsor privati, ha fatto sì che anche questa tappa verrà ricordata come una grande tappa del Giro d’Italia 2010 giunto alla 93a edizione“.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *