Games Week 2011: i videogiochi invadono Milano

Games Week 2011: i videogiochi hanno invaso Milano

Games Week 2011: i videogiochi hanno invaso MilanoE’ terminato ieri il Games Week 2011, la manifestazione videoludica che ha trasformato per tre giorni Milano nella capitale dei videogiochi: un appuntamento che gli appassionati da sempre seguono con grande partecipazione. Hashtag ufficiale su Twitter: #gamesweek.

Sabato, come ufficio stampa per RosatiLuca.it e in compagnia di PaoloBruno.net, ho partecipato anche io all’evento in veste di spettatore, blogger e appassionato di videogames, e devo ammettere che la prima edizione del Games Week si è presentata molto bene agli occhi miei e sicuramente di tutti i partecipanti (a leggere i commenti sulla fan page ufficiale sembra proprio che io abbia ragione).

Il pubblico che ha deciso di partecipare all’evento ha avuto l’opportunità di vivere un’esperienza di divertimento a 360 gradi. E’ stato, infatti, possibile provare in anteprima i titoli più attesi in vista del Natale 2011, incontrare gli sviluppatori e scoprire i segreti che si celano dietro la realizzazione di un successo videoludico, oppure giocare insieme alle celebrità che hanno visitato il salone. Per i videogiocatori più evoluti, ma anche per chi è alle prime armi e ha voluto mettersi alla prova divertendosi, tante anche le possibilità di sfidarsi in tornei e competizioni. Non solo videogiochi: nel corso della manifestazione sono stati previsti anche spettacoli e concerti che hanno contribuito a rendere Games Week un evento imperdibile per tutti.

Ubisoft, Electronic Arts, Namco Bandai Games, Microsoft, Sony Computer Entertainment, Nintendo, Activision Publishing Inc., Blizzard, Ankama, Warner Bros. Games, LucasArts, SEGA, Disney Interactive Studios, THQ, Nordic Games: sembra che davvero nessun editore di videogiochi abbia mancato l’appuntamento!

Tra uno stand e l’altro ho potuto “giocare” e testare diversi videogames quali Le avventure di Tintin, il nuovo capitolo de Il Signore degli Anelli: la Guerra del Nord, The Witcher 2 in uno strepitoso 3D, e poter vedere tanti altri titoli quali Ace Combat Assault Horizon, DanceStar grazie a Playstation Move, Mass Effect 3, Need for Speed the Run, Call of Duty: Black Ops, Fifa 12, Gran Turismo 5, Halo: Anniversary, The Legend of Zelda: Skyward Sword e tanto altro ancora. Insomma: ce n’era per tutti i gusti!

All’appuntamento non sono mancati tanti Cosplay che hanno dato vita anche una “caccia alla foto” tipica di ogni evento di questo genere: c’era Batman e tutto il gruppo di villain come il Joker e Due Facce, c’erano Sonik e “vari” Ezio Auditore di Assassin’s Creed, oltre a tanti personaggi femminili tratti da videogiochi e personaggi di anime.

Nello stand Disney ho potuto ammirare un disegnatore ufficiale che accontentava ogni richiesta del pubblico creando con matita e gomma i tanti personaggi Pixar proposti. Veder “nascere” sotto i miei occhi il famosissimo robot Wall-E mi ha davvero fatto sorridere come un bambino (devo ammetterlo!).

Altro appuntamento che ho avuto la fortuna di vivere (anche per questo ero lì!) è stato nel pomeriggio quando alle ore 14 è stato ufficialmente presentato in anteprima Il Signore degli Anelli: la Guerra del Nord della Warner Bros. Games. Presente sul palco anche Roberto Fontana, docente e grande appassionato e studioso di tutti gli aspetti delle opere di J.R.R. Tolkien (dalla geografia ai miti, usi e costumi dei popoli della Terra di Mezzo, passando per le loro lingue ed alfabeti).

Roberto FontanaDavanti ai tanti spettatori ci ha allietati raccontandoci diverse curiosità sulla calligrafia e i sistemi di scrittura elfici in Tengwar, la scrittura degli Alti Elfi. Poco dopo, presso lo stand della Warner Bros. ha accontentato tutti i partecipanti regalando poster ufficiali del videogioco firmando, sempre in elfico, i nomi di tutti. Un appuntamento, questo totalmente originale, particolare e che ha attirato davvero tantissimi appassionati e semplici curiosi.

Infine, spassoso momento in compagnia di Dan Peterson, special guest presso lo stand NBA 2K12, gioco sportivo dedicato al basket che lui stesso ha definito “innovativo ed un grandissimo strumento per diffondere e far apprezzare questo sport nel mondo“. Uno scambio di battute con lui presso l’area stampa e una foto non potevano che farmi concludere al meglio questa giornata.

I buoni presupposti per la prossima edizione nel 2012 ci sono tutti e io, salvo imprevisti, non mancherò. Vi invito a non saltare la seconda edizione del Games Week.

Gran parte dei miei scatti fotografici dedicati al Games Week 2011 potete vederli su Facebook oppure su Flickr.

Vi lascio con il trailer ufficiale dell’ultimo videogioco dedicato all’universo della Terra di Mezzo. Già solo per le musiche e gli effetti sonori vale la pena acquistarlo!

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *