Facebook smaschera finta malata

Posso solo dire che ho infinitamente piacere che sia stata scoperta!!!

Una donna canadese ha pagato caro la sua mania di protagonismo. Nathalie Blanchard, dipendente della Ibm, residente in Quebec, risultava da un anno e mezzo in congedo malattia per depressione. Ma, dopo aver pubblicato sul proprio profilo di Facebook le sue foto durante una vacanza in spiaggia, si è vista cancellare l’indennità di malattia. La scoperta delle foto galeotte è stata fatta da un agente dell’assicurazione sanitaria canadese Manulife.

La donna aveva sottovalutato la potenza di diffusione di informazioni del social network internazionale. Così, mentre si concedeva una vacanza al mare, non ha resistito alla tentazione di scattarsi delle fotografie e di pubblicarle sul proprio profilo. Proprio questa leggerezza ha costituito la prova per la compagnia d’assicurazione.

Fonte: Tgcom

Commenti

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *