EasyWay app per disabili contro le barriere architettoniche

EasyWay, l’app per disabili contro le barriere architettoniche

EasyWay app per disabili contro le barriere architettonicheDi solito non tratto l’argomento app, non essendone un esperto in materia, ma questa volta faccio un’eccezione per dare eco a EasyWay, un progetto no-profit elaborato dalla Fondazione Vodafone Italia e dal team Posytron con il contributo della FISH, che fornisce ai disabili la possibilità di organizzare in maniera molto più semplice i loro spostamenti.

L’informazione è il motore di ogni attività. Senza informazione nulla è possibile e quasi tutto è precluso. Ciò è tanto più vero per le persone disabili. Queste, nello scegliere un luogo in cui recarsi, hanno un problema in più: sapere in anticipo se la meta desiderata è loro accessibile o meno.

Grazie all’iniziativa di Fondazione Vodafone Italia e al lavoro del team Posytron, oggi le persone con disabilità motoria potranno organizzare in maniera molto più semplice i loro spostamenti. EasyWay oltre che essere un’app che indica i luoghi disabled friendly, è anche una piattaforma social e di partecipazione attiva, in modo da permettere agli stessi utenti di esprimere un giudizio sulla reale accessibilità ad un luogo.

EasyWay ha un data base di luoghi aggiornati in tempo reale dagli utenti stessi, che possono esprimere sia il grado di accessibilità globale (accessibile, parzialmente accessibile, non accessibile), indicato con un’icona verde, gialla o rossa, sia una valutazione specifica sugli spazi della struttura, secondo cinque macroaree (parcheggio, accesso, spazi interni, spazi esterni, servizi igienici), il tutto in relazione a diverse tipologie di situazioni di disabilità motoria (carrozzina elettronica, carrozzina senza accompagnatore, carrozzina con accompagnatore, difficoltà di deambulazione).

Il progetto ci viene così descritto da Posytron, Software Factory specializzata nella realizzazione di progetti web, mobile, social media e cloud che vede tra i suoi clienti oltre che Vodafone anche Microsoft, Telecom Italia, Samsung, Honeywell, e tanti altri.

Le informazioni possono essere reperite e aggiornate su mappe digitali sul website www.easyway.vodafone.it o con le app per iPhone e Android, scaricabili gratis dai rispettivi App Store e installabili sui telefoni di qualsiasi operatore. Fondazione Vodafone ha scelto Posytron, già nota per il suo ePart, ideato per la partecipazione attiva dei cittadini alla vita della comunità, per l’esperienza in applicazioni web e mobile che coinvolgano comunità di utenti, partecipazione e utilizzo di mappe digitali.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *