Domani torna l’Azalea dell’Airc per la Ricerca sul Cancro

La prossima Festa della Mamma sarà un’occasione per raccogliere fondi da mettere a disposizione della ricerca sui tumori femminili.

Il 9 maggio l’AIRC organizza in una serie di città italiane la vendita delle Azalee della Eicerca, circa 650.000 piantine distribuite da 20.000 volontari in oltre 3.500 piazze. Basta un contributo associativo minimo di 15,00 euro.

La campagna sarà associata allo slogan “Aiuta la ricerca a rendere il cancro sempre più curabile. Regala alla mamma l’Azalea di AIRC”. L’obiettivo, in termini economici, è la cifra di 10 milioni di euro per sostenere i più importanti progetti di ricerca sui tumori femminili.

L’Airc sottolinea i buoni risultati già raggiunti: “In soli 30 anni la guaribilità media dei tumori è più che raddoppiata e per alcune forme – soprattutto per il tumore al seno – i tassi di guarigione sono saliti all’80-90%. Questo importante risultato è stato ottenuto grazie alla conoscenza sempre più approfondita del tumore nelle sue alterazioni molecolari e soprattutto ai miglioramenti continui della diagnosi precoce, della prevenzione e delle nuove terapie mirate, insieme alle tecnologie più innovative”.

Oltre alla piantina di Azalea, verrà consegnata, a chi aderirà all’iniziativa con un’offerta, una guida con tanti consigli utili dal titolo “Donna e uomo uniti nella prevenzione”. Si tratta di una guida che si concentra su due dei tumori più temuti, quello al polmone e quello al colon-retto, che in passato colpivano soprattutto gli uomini, ma che ora, a causa dello stravolgimento dello stile di vita riguardano in larga misura anche le donne.

La guida evidenzia ancora una volta l’importanza di uno stile di vita più corretto, con un’attenzione specifica nei confronti dell’alimentazione e dell’attività fisica. Fondamentale, inoltre, ridurre il consumo di alcolici ed eliminare la dipendenza dalle sigarette. Tutto ciò si tramuta in una diminuzione netta del pericolo di insorgenza delle neoplasie.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *