Da domani farò ufficialmente parte dei Giochi del Mediterraneo 2009

XVI Giochi del Mediterraneo
XVI Giochi del Mediterraneo

Ebbene sì, ieri una telefonata da parte della Direzione Generale del Comitato Organizzatore dei XVI Giochi del Mediterraneo PESCARA 2009 per un curriculum che ho inviato tempo fa… e da oggi sono ufficialmente uno dell’Accreditations Staff per le Delegazioni italiane ed estere residenti presso il Villaggio Mediterraneo di Chieti-Pescara. 😀

Si inizia domani e per ora sarò occupato fino a domenica 28 giugno, ma ci sono possibilità che possa continuare anche fino alla fine dell’intera manifestazione, ovvero il 5 luglio… che altro dire se non: un grande in bocca al lupo a ME!!!

Di seguito lo spot ufficiale dei XVI Giochi del Mediterraneo Pescara 2009 presentato alla conferenza stampa preso il Salone d’Onore del CONI di Roma.

Tratto da nonsolocalcio del 4 giugno:

Su Pescara 2009 conferenza stampa a Roma, sala d’Onore del Coni. E’ la presentazione ufficiale a meno 22 giorni dalla cerimonia di apertura e appena due dalla pubblicazione definitiva degli elenchi di atleti e squadre partecipanti. Svelate la sceneggiatura e i protagonisti della Cerimonia; Fabrizia D’Ottavio, sindaco del Villaggio Mediterraneo; sulle medaglie il Guerriero di Capestrano

Roma, 4 giugno 2009.L’Italia farà una brillante figura davanti al mondo, del resto c’è in gioco il nostro primato nel medagliere dei Giochi del Mediterraneo”. Il presidente del Coni Gianni Petrucci ha stamani aperto con queste parole la conferenza alla sala d’Onore del Coni, appuntamento atteso dalla stampa sportiva e non per conoscere tutti i dettagli su Pescara 2009, le miniolimpiadi a 23 nazioni che si disputeranno dal 25 giugno al 5 luglio prossimi in oltre 30 impianti sparsi in Abruzzo. Un uditorio gremito, tra inviati della carta stampata e delle tivù e rappresentanti delle decine di federazioni coinvolte.
Quello di Mario Pescante è stato l’intervento più lungo: un’appassionata difesa dei Giochi pronunciata da abruzzese, parlamentare e uomo di istituzioni sportive di lungo corso. Il commissario straordinario nominato dal governo ha detto che “a rendere realtà Pescara 2009 è stata una squadra compatta, che ha saputo tenere la politica alla debita distanza. L’Abruzzo” ha aggiunto riferendosi anche al terremoto del 6 aprile, “si affaccia a questo evento con orgoglio, unità d’intenti e volontà di rinascere. Tra 23 giorni convergerà qui il gotha dello sport mondiale, un risvolto che già da solo avrebbe determinato il governo a scartare l’opzione della rinuncia, capitalizzando invece –come si sta già facendo- sulla simpatia che l’Italia riscuote tra i Paesi che affacciano sul Mediterraneo, in particolare nel mondo arabo”. Pescante ha rimarcato, tra gli applausi, il messaggio di pace che i Giochi arrecano “in un contesto in cui non si può applicare la ‘tregua olimpica’ vigente nella Olimpia di 2700 anni fa, ma almeno i popoli ritrovano nello sport una comunanza di valori altrimenti smarriti in relazioni tese, e in qualche caso si parlano: il Mediterraneo è un ponte tra civiltà”.
Pescante ha annunciato per lunedì una visita in Abruzzo. Al “Villaggio Mediterraneo” di Chieti il commissario straordinario potrebbe certificare l’apertura della struttura che ospiterà circa 6mila persone, mille in più del previsto. E ha anticipato che il Villaggio sarà l’alloggio, a partire dal 7 luglio (due giorni dopo la chiusura dei Giochi), di 5mila giornalisti accreditati per il G8.
Il governo va ringraziato per aver dato corso alla promessa di pareggio del bilancio dei Giochi”, è stata la conclusione, “e in particolare i ministeri di Difesa, Interni, Finanze e Protezione civile”.

Commenti

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *