#D23Expo 2019: tutte le novità Disney+, Marvel Studios e Star Wars

Questo weekend si è svolto ad Anaheim (California) il D23 Expo, evento interamente dedicato al mondo Disney durante il quale sono stati svelati alcuni dei titoli che sbarcheranno prossimamente su Disney+ insieme anche a tantissime novità e informazioni riguardanti questa nuova piattaforma streaming.

ROBERT DOWNEY JR. E JON FAVREAU SONO ORA DISNEY LEGENDS!

Bob Iger, CEO di The Walt Disney Company, ha nominato le nuove Disney Legends, tra cui Robert Downey Jr e Jon Favreau.

Nato nel 1987, il titolo di Disney Legends è attribuito a coloro che hanno fatto la differenza per l’eredità non solo cinematografica degli Studios più famosi del mondo: attori, progettisti, animatori, compositori e amministratori sono stati decorati con questo appellativo, divenuto negli anni sinonimo di successo. Il premio è una scultura in bronzo che rappresenta l’immaginazione, la creatività e la magia che le Disney Legends hanno portato nella compagnia. Inoltre le nuove Legends lasciano le loro impronte durante una cerimonia alla fine dell’evento.

Iger ha spiegato: “Il premio Disney Legend è l’onorificenza più alta che possiamo conferire, riconosce il talento, celebra i risultati, ed esprime profonda gratitudine ai grandi uomini e donne che hanno lasciato un segno indelebile nella nostra compagnia e nella sua eredità creativa. I premiati di quest’anno si sono guadagnati un posto nei nostri cuori e nella nostra storia per i loro contributi significativi nei film, nelle serie tv e nei parchi a tema in tutto il mondo.

Sentivo che oggi sarebbe stato un giorno speciale, voglio ringraziare i fan che mi seguono fin dall’inizio; interpretare Tony per tutti questi anni con la consapevolezza che la tecnologia potrà accompagnarci verso una nuova nascita è stato davvero entusiasmante“, con queste parole Robert Downey Jr. ha ritirato il premio da Bob Iger, “Ho interpretato Tony Stark per così tanti anni, e il tema che la tecnologia possa guidare la nostra specie verso l’illuminazione è stato davvero significativo. È una riflessione costante, ed è stato un grande dono. Al futuro!

DISNEY+: TUTTI I DETTAGLI TECNICI

Disney ha rivelato nuove informazioni su Disney+, il nuovo servizio in streaming che debutterà il prossimo 12 novembre negli USA e in altri Paesi selezionati come Canada, Australia, Nuova Zelanda e Paesi Bassi (in Italia è previsto entro metà 2020):

  • Download illimitati – Su mobile sarà consentito il download illimitato su un massimo di dieci prodotti. I contenuti potranno essere scaricati più volte a piacere nel corso dell’anno senza incorrere in blocchi. Inoltre, si potrà iniziare la visione su un dispositivo per poi proseguirla altrove e riprendere dal punto in cui ci si era fermati.
  • Visualizzazione di alta qualità – Sarà garantito lo streaming Ultra HD con HDR nei formati HDR10 e Dolby Vision, mentre a livello audio i contenuti saranno proposti con una traccia in Dolby Atmos.
  • Visualizzazione senza pubblicità – La riproduzione attraverso il servizio è completamente libera da pubblicità.
  • Personalizzazioni del profilo – L’abbonamento consentirà ai consumatori di creare fino a un massimo di sette profili differenti per ciascun account con oltre 200 avatar unici a tema secondo i personaggi Disney, Pixar, Marvel o Star Wars tra cui scegliere.
  • Streaming simultaneo – Gli utenti avranno la possibilità di visualizzare film e serie TV su un totale di quattro dispositivi registrati simultaneamente, alla stregua di quanto già avviene con il piano Premium di Netflix.
  • Lingue multiple e accessibilità – Al debutto Disney+ sarà disponibile in inglese, spagnolo, francese e olandese, lingue che saranno presenti anche nella selezione del doppiaggio e dei sottotitoli. Previsti anche una descrizione audio di ciascun prodotto e un assistente per la navigazione nell’interfaccia. Inoltre, saranno disponibili più opzioni di lingua per Disney + Originals.

Come parte del piano da $6,99 al mese, gli abbonati avranno accesso in streaming all’intera libreria Disney+. Inizialmente nel catalogo saranno presenti 500 film e più di 7.500 episodi di serie televisive. Nella pagina principale un ampio banner mostra a rotazione le novità proposte dalla piattaforma, seguito da aree tematiche rappresentate da icone come Disney, Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic. Accedendo alla sezione Originals si potranno svogliare tutte le produzioni esclusive disponibili.

DISNEY+: ANNUNCIATE LE SERIE MS. MARVEL, MOON KNIGHT E SHE HULK

Nella porzione dedicata ai Marvel Studios della presentazione della piattaforma Disney+, sono state annunciate nuove serie live action Ms. Marvel, Moon Knight e She Hulk che si andranno ad aggiungere a quelle già presentate durante lo scorso San Diego Comic-Con di luglio, ovvero The Falcon and the Winter Soldier, What If…?, Loki, WandaVision e Hawkeye. Tutte queste serie faranno parte della Fase 4 dell’UCM!

Ms. Marvel, dedicata al personaggio di Kamela Khan, farà il suo debutto in USA il 12 novembre (e in Italia nella prima metà del 2020). Bisha K. Ali scriverà la serie e sarà la sua showrunner.
Nei fumetti, originariamente Ms. Marvel era l’identità di Carol Danvers, ma successivamente il nome è passato al personaggio di Kamela Khan, una pachistana-americana diventata popolarissima tra i fan teenager della Marvel. Creata nel 2013 dall’autore G. Willow Wilson e dall’artista Adrian Alphona, Kamala Khan è una sedicenne del New Jersey che ammira molto Carol Danvers e che, venuta a contatto con le Nebbie Terrigene, ha sviluppato la capacità di manipolare il proprio corpo, abilità di cui si serve per combattere il crimine arrivando a far parte anche dei Vendicatori.

Creato da Doug Moench e Don Pelin nel 1975, Moon Knight è l’alter ego di Marc Spector, il figlio di un rabbino che diventa un pugile dei pesi massimi e poi un marine degli Stati Uniti. Unitosi a un gruppo di mercenari, viene lasciato nel deserto in fin di vita durante una spedizione in Egitto, viene in realtà portato in un tempo devoto al dio Khonshu, e accetta di diventare l’avatar del dio sulla Terra. Decide così di diventare una sorta di vigilante simile a Batman dotato – per gentile concessione del suo divino protettore – di forza, agilità, riflessi e resistenza sovrumani, in particolare quando la Luna si alza nel cielo.

Creata da Stan Lee e dall’artista John Buscema, She Hulk è l’alter ego di Jennifer Walters, cugina di Bruce Banner, e ha fatto il suo debutto sui fumetti nel 1980. Quando la ragazza viene colpita da uno sparo, suo cugino le fornisce una trasfusione di sangue facendola trasformare in una creatura verde simile a Hulk. In 35 anni di storia è entrata anche a far parte degli Avengers. “Bruce Banner non è più l’unico Hulk del MCU” ha detto Feige, aggiungendo che la serie sarà “diversa da qualsiasi cosa abbiamo fatto prima“.

Ecco invece alcuni aggiornamenti sulle serie live action già annunciate in precedenza:

  • – In The Falcon and the Winter Soldier, Anthony Mackie e Sebastian Stan riprenderanno i loro ruoli. Insieme a loro ci sarà anche Sharon Carter e verrà introdotto John Walker/US Agent, interpretato da Wyatt Russell.
  • What If…? riprenderà alcune situazioni già viste nell’MCU chiedendosi appunto “what if…?“, ovvero “cosa sarebbe successo se…?” e proponendo risvolti alternativi. Nelle clip mostrate durante il panel si sono visti personaggi come zombie Steve, Star Lord nero, ma soprattutto Captain Carter doppiata da Hayley Atwell. I personaggi saranno animati e verranno doppiati dai rispettivi attori della versione cinematografica.
  • – In Loki, Tom Hiddleston riprenderà il suo ruolo. Lo show durerà complessivamente ben 6 ore e sarà composto da 6 episodi da un’ora ognuno. Kate Herron dirigerà tutti gli episodi. Avremo le risposte che cerchiamo alle nostre domande sul Loki mostrato in Avengers: Endgame.
  • – Riguardo WandaVision, le riprese della serie non sono ancora iniziate. Il tono sarà a metà tra la sit-com e l’epicità dei film degli Avengers. I protagonisti saranno ovviamente Elizabeth Olsen e Paul Bettany. Di ritorno anche Kat Dennings e Randall Park, che riprenderanno i ruoli di Darcy Lewis e Jimmy Woo, mentre si uniranno al cast Teyonah Parris (Monica Rambeau) e Catherine Hobbs.

UCM: NEWS E CONFERME SULLA FASE 4 E FASE 5 DELL’UNIVERSO CINEMATOGRAFICO MARVEL

Il presidente dei Marvel Studios, Kevin Feige, ha confermato l’indiscrezione trapelata online in giornata, e cioè che Kit Harington (Jon Snow ne “Il Trono di Spade”) si unirà a un film dell’UCM: l’attore sarà infatti Black Knight nel film de Gli Eterni, insieme al cast già confermato di Angelina Jolie (Thena), Richard Madden (Icarus), Salma Hayek (Ajax), Kumail Nanjani (Kingo), Lauren Ridloff (Makkari), Brian Tyree Henry (Phastos), Lia McHugh (Sprite) e Don Lee (Gilgamesh). L’uscita del film è prevista per il 6 novembre del 2020.

Nei fumetti, gli Eterni sono stati creati milioni di anni fa tramite esperimenti dei Celestiali. Gli Eterni terrestri fisicamente sembrano come noi, ma hanno abilità straordinarie come super forza, capacità di volare, teletrasporto, controllo della mente e così via. Hanno vissuto in città spaziali e hanno difeso la Terra da varie minacce. Nella storia hanno ispirato antiche divinità come gli dei romani, greci e norreni. Il film si concentrerà principalmente su una manciata di loro.

La sceneggiatrice Jac Schaeffer ha aggiornato il pubblico riguardo il film di Black Widow spiegando che il “prequel” sarà ambientato dopo lo scontro a cui Vedova Nera partecipa all’aeroporto di Captain America: Civil War. Dopo questi eventi, Natasha “si ritroverà da sola e nel corso della storia dovrà fare i conti con la nota rossa nel suo registro“. Il film su Natasha Romanoff / Vedova Nera, diretto da Cate Shortland, vede nel cast Scarlett Johansson, David Harbour (sarà Alexei Shostakov / Guardiano Rosso), Florence Pugh, O-T Fagbenle e Rachel Weisz. Il film uscirà il 1 maggio 2020.

Kevin Feige insieme a Ryan Coogler hanno annunciato la data d’uscita ufficiale di Black Panther 2. Il film arriverà nelle sale americane il 6 maggio 2022, e come annunciato qualche tempo fa Coogler scriverà e dirigerà il film. Black Panther 2 sarà uno dei primi film (se non il primo) della Fase 5 a uscire in sala.

STAR WARS: IL PRIMO TRAILER DI THE MANDALORIAN, CONFERME SULLA SERIE SU OBI-WAN KENOBI E IL POSTER UFFICIALE DI STAR WARS IX

Al D23 Expo è stata annunciata la prima serie TV live action del franchise, ovvero The Mandalorian. La storia sarà ambientata cronologicamente fra Il Ritorno dello Jedi e Il Risveglio della Forza. Diffuso anche il primo full trailer ufficiale della serie, il cui primo episodio debutterà sulla piattaforma streaming nel giorno di lancio della stessa, il 12 novembre.

Gli eventi narrati in The Mandalorian si svolgeranno precisamente 5 anni dopo il finale de Il Ritorno dello Jedi, in un periodo di forte instabilità politica in cui coesistono molte zone di grigio.
Il protagonista (Pedro Pascal), da cui la serie prende il nome, sarà un cacciatore di taglie, un pistolero solitario di Mandalor in viaggio nella parte più remota della galassia, molto lontano dal controllo della Nuova Repubblica.
Da quanto diffuso con il trailer di The Mandalorian il tono dello show sarà molto simile ad un western ambientato nell’universo di Star Wars, dove ogni personaggio sarà caratterizzato da una certa dose di ambiguità morale. Per rimanere il più possibile aderente al mood dello show Pedro Pascal, durante il panel, ha ammesso che per tirare fuori il suo lato più badass, di essersi ispirato a Clint Eastwood e ai film di Akira Kurosawa.

Sul palco ha fatto la sua comparsa anche l’attore di Obi-Wan Kenobi nella trilogia prequel, Ewan McGregor, che insieme al regista Kathleen Kennedy ha anticipato l’arrivo di una serie inedita incentrata sul celebre Jedi. Stando a quanto è stato mostrato, la trama prenderà piede nel mezzo degli eventi compresi fra La Vendetta dei Sith e Una Nuova Speranza.

L’ingresso di McGregor è stato accompagnato da Duel of the Fates, una delle canzoni più iconiche nella colonna sonora della seconda trilogia. Almeno per il momento non sono stati rivelati dettagli più specifici sul progetto che vedrà il ritorno sullo schermo di Obi-Wan.

Dalla conferenza Disney D23 arriva anche il poster ufficiale di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, il nuovo episodio della storica saga fantascientifica di LucasFilm.

Elementi centrali del poster di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker sono Rey (Daisy Ridley) e Kylo Ren (Adam Driver) che combattono con le spade laser sotto la gigantesca e inquietante figura dell’Imperatore Palpatine, ovvero il Sith Lord Darth Sidious (interpretato da Ian McDiarmid).

L’uscita di Star Wars: Episodio 9, diretto da J.J. Abrams, è fissata in Italia per il 18 dicembre 2019.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *