Internet

Cyberbullismo, la campagna del Garante Privacy

Il Garante per la Protezione dei Dati Personali ha rilanciato in questi giorni la propria campagna di informazione e sensibilizzazione sul tema del Cyberbullismo.

La scheda informativa (qui) è un riassunto di facile consulto sulla legge n.71/2017 e punta a offrire informazioni ai giovani vittime di atti di cyberbullismo, ai loro genitori e agli insegnanti. In questo modo l’Autorità cerca di promuovere ulteriormente la consapevolezza riguardo ai diritti e agli strumenti di tutela previsti dalla legge con quella che può essere definita una vera e propria guida sotto forma di tabella.

Cosa prevede la legge n.71/2017 ?

Consente ai minori di chiedere l’oscuramento, la rimozione o il blocco di contenuti, a loro riferiti e diffusi per via telematica, che ritengono essere atti di cyberbullismo (ad esempio, foto e video imbarazzanti o offensive, oppure pagine web o post sui social network in cui si è vittime di minacce, offese o insulti, ecc.). La legge porta il nome della prima firmataria, la Senatrice Elena Ferrara, insegnante di Carolina Picchio, studentessa di 14 anni vittima di bullismo sul web.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.