Cuoco Personale

A cena con (un) Cuoco Personale !

Cuoco Personale
Matteo Bellini - Cuoco Personale

Un’esperienza decisamente gustosa quella che ho vissuto domenica sera in compagnia di amici: una elegante e divertente cena sotto la maestria di Matteo Bellini, alias Cuoco Personale.

Come ci descrive lui stesso, lo scopo di Cuoco Personale è ben preciso: avvicinare ed appassionare qualsiasi individuo alla cucina tramite un servizio di cuoco a domicilio, di corsi culinari su misura, di organizzazione di gite enogastronomiche alla scoperta dei vari territori e molto altro.

Non avevo mai avuto occasione di usufruire di un servizio di cuoco a domicilio e domenica, grazie all’ospitalità della coppia di Creativi Digitali, ho potuto trascorrere diverse ore tra risate, lo stare bene e – soprattutto – gustando delle ottime ricette offerte, consigliate ed elegantemente preparate da Matteo.

Inizio-cena all’insegna della tenerezza (non saprei descriverla meglio) grazie a una Focaccia a forma di viso preparata con cura non solo da Cuoco Personale ma anche dalla sua ‘particolare’ assistente Sara, figlia dei proprietari di casa, che si è divertita ai fornelli diventando una piccola chef per una sera. I diversi anni trascorsi da Matteo nella gestione ristorativa del WWF e di Save the Children sono una prova della professionalità anche quando gli assistenti sono di molti anni più piccoli, e i suoi consigli non sono da meno.

Con contorno di Focaccia all’Erba Cipollina e Pane in cassetta al Pomodoro, abbiamo avuto il piacere di assaggiare dei Muffin alla Paprika con cuore di Taleggio su Crema di Piselli e Menta, quest’ultima desiderata da più e più giorni dopo averla visionata in una delle tante ricette di Matteo pubblicate sul suo blog. Giuro, non avevo mai pensato all’accoppiata piselli-menta – forse neanche voi – e devo dire che per il mio palato è stata una bella novità.

Muffin alla Paprika con cuore di Taleggio su Crema di Piselli e Menta
Muffin alla Paprika con cuore di Taleggio su Crema di Piselli e Menta

L’avventura gastronomica è proseguita con dei Waffel al Pomodoro con spuma di Mozzarella di Bufala ed olio al Basilico, seguita da due diverse creme: di Carote e Zenzero con Formaggio di Malga e di Porri e Patate con Chips di Parmigiano che – credetemi – non sono solo da assaggiare, ma da divorare!

Il piatto di Riso Nero con Salsa di Zafferano e code di Gamberone marinate al Lime è stata una scoperta per me. La dose della salsa di zafferano non era esagerata e ho potuto sentire anche tutto il sapore nato dall’unione del riso nero con il pesce. Ecco, uno dei tanti pregi che ho notato in Cuoco Personale è sicuramente l’equilibrio di cui sono fatti i suoi piatti: non puoi assolutamente ignorare un ingrediente mentre gusti il piatto e, il poterli assaporare tutti e distinguerli per bene, ti fa apprezzare ancora maggiormente la ricetta, alle cui combinazioni – forse – non ci avresti davvero mai pensato.

Bocconcini di Pollo marinati alla Senape con Pancetta affumicata su Crema di Sedano-Rapa e Radicchi di Treviso al forno con Salsa alle Noci è il piatto che ci ha accompagnato fino all’arrivo del dolce. Io ero personalmente pieno ma non mi sono tirato indietro alla degustazione di questi bocconcini. Inutile dirlo, ma un pollo marinato con pancetta e crema… ne tira subito un altro! Allargate la cinta, ne vale la pena.

Torta di Pane e Mele con Panna montata alla Cannella e Gelatina di Melagrana
Torta di Pane e Mele con Panna montata alla Cannella e Gelatina di Melagrana
La cena si è conclusa con – ovviamente – il dolce: Torta di Pane e Mele con Panna montata alla Cannella e Gelatina di Melagrana. Per tutti gli amanti dei dessert, consiglio vivamente una scorpacciata di questa torta. Io ero – come dire – ‘full’ per tutte le delizie, ma un assaggio di quella torta non era decisamente da ignorare. Fiero di averla gustata!

Un buon caffè seguito da un brindisi di quella ‘divina bevanda’, quale l’Idromele, ha concluso una cena che vale la pena vivere più volte in un mese.

Ringrazio la compagnia di tutti, ma soprattutto la bravura, la semplicità e la professionalità di Matteo: ti studia, capisce i tuoi gusti, ti suggerisce e stila il menù, si occupa della spesa e del servizio in tavola e infine… crea. Cosa volete di più?

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *