Bugiardi e Sciacalli: bocciati tutti gli emendamenti al DL Abruzzo.

False promesse pre-elettorali per accaparrare voti. Promesse non mantenute pochi giorni dopo, all’indomani delle elezioni. Basta con i sorrisi e i tappeti rossi, basta con le passeggiate mediatiche tra le tende, basta dentiere parrucchieri e crociere, basta palpeggiamenti alle volontarie e harem geriatrici. Non ne possiamo più dei vostri sciacallaggi.

Ricostruzione, mancano i soldi
No alle modifiche al Decreto Abruzzo, respinte anche quelle preannunciate dal Premier. Niente contributi per le seconde case e gli enti pubblici.
di Roberto Raschiatore

L’AQUILA. Una ricostruzione con pochi soldi e parecchia delusione. Perché la protesta che dalle piazze dell’Aquila e Sulmona si è spostata in parlamento ha prodotto più promesse che concretezza. Gli emendamenti al Decreto Abruzzo sono stati bocciati dall’VIII commissione ambiente della Camera presieduta dal leghista Angelo Alessandri. Il Decreto resta quello approvato dal Senato. Per i correttivi chiesti – a cominciare dai rimborsi per ricostruire le seconde case – «mancano altre coperture finanziarie».

Continua a leggere su 3e32.com

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *