Baskin: uno sport per l’inclusione

BaskinIl Baskin (Basket Integrato) è un nuovo sport pensato, studiato e realizzato affinchè ragazzi normalmente abili e ragazzi diversamente abili possano giocare insieme nella stessa squadra (composta sia da maschi che da femmine). E’ uno sport che prende spunto dalla pallacanestro, della quale utilizza la struttura generale, ne mantiene gli obiettivi ma ne cambia le regole adattandole ai vari tipi di disabilità presenti. Tanto è che qualsiasi tipo di disabilità (purchè consenta il tiro in un canestro) può prendervi parte con compiti specifici e fondamentali per la determinazione del risultato finale.

Evento sportivo promosso dal Centro Servizi per il Volontariato di Ferrara, Agire Sociale, nell’ambito del Progetto “Dall’assistenza all’autonomia possibile“.

L’importanza dello sport come strumento di crescita è riconosciuta in ambito medico, pedagogico, psicologico, riabilitativo. L’incontro tra sport e disabilità non è facile, eppure in molti contesti lo sport per diversamente abili è una realtà diffusa, in cui persone con diversi deficit praticano attività motorie e sportive con indubbi risultati sul piano della funzionalità, della salute, della socializzazione e della propria autonomia.

L’attività svolta nel corso del 2010 dal Centro Servizi Volontariato di Ferrara – Agire Sociale, attraverso il progetto “una Barriera di meno“, ha condotto un nucleo di Associazioni ad interrogarsi sulla possibilità di incentivare lo sviluppo di attività motorie, sportive e del tempo libero sul territorio ferrarese, come strumenti per incentivare il processo di integrazione delle persone con disabilità, offrendo nuove occasioni di partecipazione alle pratiche sportive, in termini non solo di accesso agli impianti, ma di fruizione, di condivisione e di attiva e collaborativa presenza.

Continua a leggere su Emilia Romagna CityCool

Commenti

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *