Curiosità, Internet

Attenzione al nuovo Terms of Service di Facebook

Torniamo ancora a parlare di Facebook

Vi segnalo che oggi Facebook ha modificato il proprio TOS (Terms of Service, Termini del Servizio) rimuovendo un paio di righe fondamentali per la nostra riservatezza, vale a dire:

“You may remove your User Content from the Site at any time. If you choose to remove your User Content, the license granted above will automatically expire, however you acknowledge that the Company may retain archived copies of your User Content.”

Cosa significa? Che d’ora in avanti tutto il contenuto di noi utenti sara’ di proprieta’ esclusiva di Facebook (come avvisai già) anche dopo la chiusura volontaria dell’account. Ma non basta, Facebook sara’ anche autorizzato a sub-licenziare i nostri contenuti:

“You hereby grant Facebook an irrevocable, perpetual, non-exclusive, transferable, fully paid, worldwide license (with the right to sublicense), […] create derivative works and distribute (through multiple tiers), any User Content you (i) Post on or in connection with the Facebook Service”

E a fare quel che vuole con il nostro nome, la nostra immagine e quant’altro:

to use your name, likeness and image for any purpose, including commercial or advertising, each of (a) and (b) on or in connection with the Facebook Service or the promotion thereof.”

Tutto questo sara’ valido sia se sceglieremo di chiudere l’account, sia se per qualunque ragione decidessero di estrometterci dal servizio:

“The following sections will survive any termination of your use of the Facebook Service […] User Content, Your Privacy Practices, […] Ownership; Proprietary Rights, Licenses, Submissions, User Disputes; Complaints, Indemnity”

Da oggi sara’ ancora piu’ il caso di stare attenti a cosa si mette sul proprio profilo perche’ potrebbe finire letteralmente ovunque, senza che nessuno ci dica niente.

Se siete curiosi, il link al TOS si trova in fondo ad ogni pagina, basta clickare su “Condizioni“.