Aggiornamenti su “Lo Hobbit” in 3-D

Guillermo del Toro
Guillermo del Toro

Da tempo girano rumour riguardo la possibilità che il film Lo Hobbit sia girato in stereoscopia 3-D (già utilizzata, per fare due esempi, nei film Viaggio al centro della Terra e San Valentino di sangue).

Io, personalmente, sono altamente attratto da questa tecnologia e sarebbe bellissimo vedere un film fantasy come Lo Hobbit in 3-D, ma sarei più soddisfatto se non venisse usata, così da rimanere collegato al suo passato sequel (Il Signore degli Anelli) girato appunto senza usare questo procedimento.

Mi allieta quindi sapere delle ufficiali smentite che, sia il regista Guillermo del Toro sia il super-visore Peter Jackson, hanno rilasciato nei giorni passati.

Il 28 agosto passato, tramite TheOneRing.net, del Toro ha smentito tutto: “Posso dirvi con tutta sicurezza che, attualmente, NON ci sono state ancora conversazioni riguardo al girare i film dello Hobbit in 3-D“.

Come giust’appunto afferma Hobbit Film, mancano ancora sei mesi all’inizio delle riprese, e queste discussioni potrebbero ancora tenersi (perché sia Jackson che Del Toro hanno detto di voler considerare l’ipotesi e discuterne assieme), ma ormai sembrerebbe un pò tardi, visto che lo script del primo film è stato consegnato alla Warner qualche giorno fa e che il budget dei due film è in via di definizione proprio in questi giorni.

Il 31 agosto del Toro ha aggiunto altre conferme sui falsi rumour: “Non stiamo discutendo assolutamente del 3-D, né evitando l’argomento per parlarne in un possibile futuro. Non lo abbiamo fatto e non lo stiamo facendo ora. Stiamo lavorando a pieno ritmo per girare in 2-D, e in pellicola (niente digitale). Questo dovrebbe bastare. Stiamo preparandoci a una pre-produzione e a un calendario di produzione che non considera il 3-D come una possibilità. Non ci sono memo, né fax, nè email o piccioni viaggiatori. Nessun buco di 18 minuti nella registrazione delle nostre conversazioni. Nessun costume blu con provini 3-D. Nessun WM3-D. Nessuna possibilità per il 3-D. Spero che questo chiuda questa parte del dibattito“.

Che altro aggiungere? Io spero solo che l’impatto visivo con Lo Hobbit sia il medesimo che ho avuto quando, nel 2001 al cinema, vidi per la prima volta Il Signore degli Anelli: La Compagnia dell’Anello. 🙂

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *