Abbrevazioni nei file divx/xvid: ecco cosa significano

Vi siete mai chiesti cosa sono tutte quelle abbreviazioni che trovate “scaricando” un divx/xvid dal web?

Eccole quì di seguito…

VIDEO

DVDRip – Copia di un film direttamente rippata (presa) da un DVD-Video versione retail (quella distribuita nei negozi). Generalmente escono quando il film è disponibile per l’Home Video o poco prima della sua commercializzazione ufficiale. Sono di ottima qualità e rilasciati in DivX/XviD o SVCD.

DVDMux – Usata nelle serie-tv, indica che la provenienza del video è un DVD retail, mentre l’audio è preso da una sorgente diversa. La qualità è ottima, a livello di un DVDRip.

DVDScr (DVD Screener) – Sono rippati da DVD distribuiti unicamente con lo scopo di fornire materiale per recensioni specializzate. La fonte è una copia promozionale che contiene il messaggio che indica che si tratta di una versione rilasciata a scopo di recensione / visione privata. Spesso, il DVD da cui viene preso il video, contiene anche scene in bianco e nero. La qualità è inferiore a quella di un DVDRip e l’audio in Italiano, generalmente è di scarsa qualità. Vengono sempre rilasciati come DivX/XviD o SVCD.

R5 – Sigla che indica la regione del DVD e il tipo di rip eseguito. Il film proviene dalla Russia o da altre regioni asiatiche. Un ulteriore tag “LINE Italian” sta ad indicare che l’audio è in italiano. Sono di qualità paragonabile a quella dei DVDRip.

Screener (SCR) – Video preso direttamente da una VHS usata a scopo promozionale. Normalmente hanno un formato di immagine 4:3 e scritte, ad indicare che si tratta di una versione rilasciata solo per pubblicità. La qualità è molto scarsa e dipende anche dal metodo di acquisizione usato per la conversione da analogico a digitale. Vengono rilasciati in VCD o in SVCD di qualità leggermente maggiore.

VHSRip – Film rippati da una VHS versione retail (distribuita quindi nei negozi). La qualità è quella di un video in VHS, superiore allo screener ma molto scarsa in confronto al DVDScr o DVDRip.

TVRip – Video preso da una trasmissione analogica e che può contenere disturbi dovuti ad interferenze. Qualità scarsa, dipende molto dal metodo di conversione utilizzato.

SATRip / DVBRip / PDRip / DTTRip – Serie TV rippate da una fonte digitale; può essere una registrazione avvenuta da decoder di canali satellitari o digitale terrestre.

Cam – Filmato ripreso con una telecamera digitale direttamente nel cinema. Il video non è mai centrato, di qualità molto scarsa e anche l’audio che accompagna questi film è di scarsissima qualità.

TS (Telesync) – Come per “Cam”, indica che il video è ripreso direttamente al cinema; la fonte audio è migliore perché le riprese sono fatte in una sala vuota.

TC (TeleCine) – Poco comune, si tratta di rip eseguito con apparecchiature che riversano in digitale il video direttamente dalla pellicola usata nei cinema. La qualità è leggermente superiore a Cam e TS.

WP (Workprint) – Rip eseguito su una versione incompleta di un film, che manca di scene o effetti di post-produzione.

HDTV – Rip di alta qualità, provenienti da decoder di canali satellitari in alta definizione. La qualità dei film rilasciati può superare quella del DVD Video. Usano risoluzioni di 720p, 560p, 360p che stanno ad indicare la risoluzione utilizzata.

BD Rip / BR Rip / BluRay Rip – Come per i DVD-Rip ma la fonte originale è un BluRay. La qualità di questi rip è altissima e la migliore in circolazione (lo spazio occupato dai film rippati in questo modo è notevole). Vengono codificati in h264 o x264.

AUDIO

LD – Audio preso direttamente dalla sorgente attraverso un jack collegato. La qualità non è molto buona, spesso a causa di disturbi e interferenze.

MD – Audio ottenuto attraverso l’uso di un microfono nel cinema. La qualità è pessima e dipende anche da molti fattori (presenze del pubblico, rumori, etc).

AC3 – Ottima qualità audio, ripreso dal DVD retail disponibile nei negozi. L’audio è in Dolby Digital 5.1 e il video, nella stragrande maggioranza dei casi, è DVDRip.

Mp3 – Buona qualità audio, utilizza la codifica mp3. E’ stereo e la qualità è inferiore a quella AC3.

DTS – Accompagna le release dei video rilasciati in BluRay Rip.

IMMAGINE

FS (Fullscreen) – Versione video in 4:3

WS (Widescreen) – Più diffuso per film, indica che il formato dell’immagine utilizzato è 16:9

Commenti

  • E qui entriamo in un campo a me molto noto. Faccio qualche precisazione anche se le linee guida stese da te sono correttissime.

    TAG VIDEO
    CAM :il film è stato ripreso dal cinema con una telecamera nascosta. Solitamente la ripresa è mossa e la lente non viene messa a fuoco correttamente. I colori sono tutt’altro che brillanti. In breve: qualità bassa (anzi bassissima). I film italiani solitamente sono di questa qualità.
    TS : questo metodo di ripresa (chiamato anche telesync) è leggermente “migliore” rispetto al CAM. La telecamera usata per effettuare la ripresa è professionale ed è sempre fissa (anche se alcune volte possono esserci dei passaggi in CAM). Qualità sufficiente.
    TC: qualità buona rispetto al TS e CAM. Il metodo (chiamato anche telecine) di ripresa del film è un po’ complesso:negli studi di riversaggi è presente una macchina capace di riversare le Super-8. Quando le bobine del cinema vengono distribuite, la macchina le riversa.
    R5: tag conosciuto come “regione russa”: i film usciti nelle sale vengono da tempo commercializzati in Russia e anche in altri paesi asiatici. Nelle release italiane su P2P,il il tag LINE.ITALIAN indica che che l’audio proviene da una fonte italiana. La qualità video di un R5 è pari a quella di un dvd,può contenere anche sottotitoli.
    FS: video a “schermo pieno” (FullScreen)
    WS: video a “metà schermo” (WideScreen)
    DVD RIP: non c’è bisogno di molte presentazioni per questo tag. La qualità del film è quella di un DVD.
    SCREENER/VHS SCR: la fonte video proviene da una videocassetta (VHS) realizzata dalle major cinematografiche per soli critici. La qualità è discreta, paragonabile ad un VideoCD solo che, come il DVDSCR, compaiono alcuni sottotitoli di copyright e alcune scene sono in B/N.
    DVD SCR: si tratta di un DVD realizzato dalle case cinematografiche per critici e censori. La qualità è buona anche se qualche scena è in b/n oppure vi sono sottotitoli indicanti i copyright.
    HDTV RIP: film registrato da tv in alta definizione:qualità a dir poco eccellente.
    PD TV/SAT RIP: il film è stato registrato da Tv satellitare;la qualità è ottima.
    TV RIP: ripping simile al SAT RIP, solo che la qualità può variare a seconda di alcuni fattori.
    VHS RIP: film rippato da videocassetta (VHS). Qualità variabile a seconda del codec usato nel ripping.
    WP: copia di un film in versione non definitiva, in fase di montaggio. Un esempio di workprint (WP) è American Pie (1999) rippato da EViL, che uscì su canali P2P tre (sì,avete capito bene TRE) mesi prima dell’uscita cinematografica.

    TAG AUDIO
    MD : l’audio è stato preso tramite microfono (metodo chiamato mic dubbed). La qualità è sufficiente ma può variare a seconda di alcuni fattori.
    LD :metodo denominato line dubbed.L’audio è stato preso tramite jack collegato alla macchina da presa.Qualità molto buona.
    DD (Digital Dubbed): audio ricavato dai dischi DTS cinema. Con l’avvento dei dischi dts2 di nuova generazione produrre questa tipologia di audio non è più possibile.
    AC3: audio in Dolby Digital 5.1. Preso da DVD in commercio.

    TAG RIPPING
    UNRATED: il film rippato è privo di censure. Di solito questo tag viene messo nei film horror.
    LIMITED: il film è rippato in dvd, molto tempo prima della sua data di uscita nei negozi.
    READNFO: alcune note di ripping di un film vengono inserite in un file .NFO
    STV: il film rippato non è uscito nelle sale,quindi è specificato per l’Home Video.
    REPACK: tag che viene inserito quando il film è stato ripubblicato su canali P2P,ma corretto da eventuali imperfezioni.
    INTERNAL: tag che indica la presenza di imperfezione audio nel film rippato.
    PROPER: una crew quando non garantisce un ripping corretto di un film inserisce questo tag. Quindi il film potrebbe contenere varie imperfezioni come: mancanza di audio in qualche scena, desincronizzazione, ecc. Tag simile all’Internal.
    SUBBED: il film è sottotitolato in lingua specifica. (esempio Nomefilm.SUBBED.iTALIAN)
    REMASTERED: il film è stato digitalmente rimasterizzato. Tag presente in film classici come Via Col Vento,ecc.

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono contrassegnati con *